A  Palermo è frequente sentire la sera l’assiolo (Otus scops), avvicinandosi ai parchi o viali alberati, il canto dell’assiolo, piccolissimo rapace dal verso particolare, un ripetuto e lento chiu-chiu. Dal piumaggio screziato, presenta due ciuffi auricolari. Frequenta le zone boscose e campagne con alberi da frutto. E’ migratore, nidificante e, probabilmente svernante. Facile rinvenire a Palermo pullus caduti dal nido o adulti con problemi intestinali poiché si cibano di topi che probabilmente sono stati avvelenati. Nidifica su cavità di tronchi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.