Rondini

Rondini

Rondini e rondoni
La rondine (Hirundo rustica) è migratrice e nidificante. A Palermo nidificano alcune coppie in centro storico ed in periferia. E’ una specie che si trova di solito nelle zone rurali, nelle aree periferiche delle città, nelle borgate o nei paesi. Il nido è fatto a coppa con fango e pezzettini di paglia e viene costruito su cornicioni e angoli di vecchi edifici, ponti, stalle, balconi, ecc, di solito costruiti all’interno di strutture. In tarda estate di solito si vedono giovani posati sui fili elettrici alimentati ancora dai genitori. Alla fine della stagione riproduttiva, si assembrano in dormitori costituiti da moltissimi giovani da poco involati su canneti o tralicci anche in quantità elevate poco prima della migrazione autunnale. La rondine è la specie-simbolo dell’agricoltura, legata molto a questa attività e in…
Read More
Rondoni

Rondoni

Rondini e rondoni
Distinguerli da rondini e falchi: è la specie più comune nelle città in primavera - estate quando viene a nidificare. Il rondone appartiene all’ordine degli Apodiformi, famiglia Apodidae. Vengono spesso scambiati per falchetti per via degli artigli robusti, forma delle ali e per il becco adunco, oppure sono scambiati per rondini per cui si assomigliano per alcune caratteristiche morfologiche quali coda forcuta e ali lunghe e strette. Sono esclusivamente insettivori come le rondini ma a differenza di questi ultimi (che appartengono però all’ordine dei Passeriformi), hanno il piumaggio completamente scuro con la gola biancastra. I rondoni passano quasi tutta la loro esistenza in volo, mangiano, bevono, si accoppiano e dormono in volo; hanno le zampe troppo corte e atrofizzate per poter camminare e per slanciarsi da terra; nel caso in…
Read More
Balestrucci

Balestrucci

Rondini e rondoni
Migratore e nidificante comune. Il balestruccio (Delichon urbicum) nidifica in colonie su cornicioni e balconi di palazzi e strutture su paesi e borgate. A differenza della rondine, il balestruccio costruisce il nido in ambienti aperti. Nido di fango e paglia, quasi interamente chiuso con un foro d’ingresso nella parte alta. A Palermo vi sono diversi nidi nelle aree periferiche ai margini della città. Inconfondibile per via del groppone bianco, il balestruccio ha coda leggermente forcuta, dorso e capo nero/bluastro, guance bianche e parti inferiori bianche. Purtroppo viene mal tollerato dalla gente a causa delle deiezioni che finiscono ai piani inferiori, sporcando e infastidendo terrazzi e inquilini. Proprio per questo problema, in una zona di Palermo sono stati apposti dei dissuasori a spillo per impedirne la nidificazione, rompendo i nidi dell’anno…
Read More